Termini e condizioni

Termini e condizioni generali di AUTOonline Italia Srl (versione aggiornata a Settembre 2015)

Prima parte: disposizioni generali

 

§ 1 Premessa

 

1. Nel presente atto sono indicati i “termini e condizioni generali di AUTOonline Italia Srl” che costituiscono i principi di base che regolano i rapporti commerciali di AUTOonline Italia Srl (di seguito anche “AUTOonline”) con gli utenti (acquirenti,venditori e offerenti) dei portali online messi a disposizione dalla stessa AUTOonline per la compravendita di veicoli sinistrati (“portale per la commercializzazione dei veicoli sinistrati”), così come con gli utenti interessati alla commercializzazione di flotte auto (“portale per la commercializzazione di flotte‐auto”). Le suindicate tipologie di rapporto (ovvero “portale per la commercializzazione dei veicoli sinistrati” e “portale per la commercializzazione di flotte‐auto”) potranno essere di seguito denominate brevemente con il solo termine “portali”.

 

2. A decorrere dal gennaio 2014 i presenti termini e condizioni generali di AUTOonline Italia Srl sostituiscono ogni versione precedente dei termini e condizioni generali di AUTOonline Italia Srl che regolano il rapporto giuridico tra AUTOonline Italia e gli utenti dei “portali”.

 

3. Oltre alla regolamentazione dei rapporti commerciali fra AUTOonline e gli utenti dei “portali”, nel presente atto sono anche contenute le ulteriori disposizioni applicabili ai contratti di vendita che potranno essere conclusi a seguito dell'utilizzo dei suindicati “portali”.

 

4. Nessuna validità potrà avere “termini e condizioni generali di AUTOonline Italia Srl” diverse o contrarie o supplementari rispetto a quelle previste dal presente atto, salvo che AUTOonline non le autorizzi esplicitamente per iscritto. AUTOonline nega pertanto fin da ora ed espressamente che possano aver validità disposizioni o regole che non siano state espressamente previste dal presente atto.

 

5. Gli utenti dei “portali” e tutte le altre potenziali parti contraenti riconoscono e dichiarano di aver letto e di accettare i “termini e le condizioni generali di AUTOonline Italia Srl” previste dal presente atto.

 

6. Eventuali modifiche o correzioni al presente accordo saranno riportate sul sito Internet www.autoonline.it. A partire da questo momento, tutte le disposizioni emendate entreranno automaticamente in vigore 7 (sette) giorni dopo la prima notifica. Il presente contratto entra in vigore dal giorno della registrazione dell’acquirente che avviene tramite invio e‐mail, da parte di AUTOonline, dei codici ID e password. L’acquirente prima di inziare a utilizzare i portali di AUTOonline dovrà prendere visione del seguente accordo indipendentemente dal fatto che i termini e le condizioni generali siano stati firmati.

 

§ 2 Posizione legale di AUTOonline in relazione alla merce commercializzata

 

1. Le parti contraenti prendono atto, riconoscono e accettano che tutti i veicoli, gli accessori e quant’altro sia commercializzato sui “portali”, non sono di proprietà di AUTOonline.

 

2. In nessuna delle procedure qui dettagliatamente descritte AUTOonline può divenire socio o partner riguardo a un contratto di compravendita di veicoli, o di accessori o quant’altro sia commercializzato sui “portali” e ciò fin tanto che AUTOonline non lo decida espressamente dandone relativa comunicazione all’acquirente, offerente o venditore. AUTOonline non può intervenire a proprio nome riguardo a vendite o acquisti di veicoli. AUTOonline può però essere delegata a concludere contratti di compravendita in nome dei rispettivi proprietari dei veicoli, così come AUTOonline può essere delegata a trattenere a proprio nome il prezzo di acquisto, così come eventualmente a contestare per via giudiziaria a proprio nome il prezzo di acquisto del veicolo, venduto tramite l’utilizzo dei “portali” ed è autorizzata a rigirare per conto del venditore il contratto di vendita con il compratore poiché AUTOonline è stata autorizzata a ciò dal rispettivo venditore, AUTOonline trasmette lo stesso al relativo compratore.

 

3. Poiché AUTOonline non è proprietaria dei veicoli messi all’asta o di alcun oggetto, AUTOonline non presta garanzia alcuna circa lo stato e la funzionalità dei veicoli o degli altri articoli. I veicoli e qualsiasi altro articolo non sono sottoposti ad alcun controllo, né visivo, né tecnico, da parte di AUTOonline. Le descrizioni sullo stato dei veicoli o altro sono basate unicamente sulle indicazioni dei venditori, offerenti e nel caso dei privati proprietari dei veicoli.

 

§ 3 Ammissione ai “portali”, revoca e annullamento

 

1. Sono ammessi ad accedere ai “portali” esclusivamente gli utenti che sono stati preventivamente autorizzati per iscritto da AUTOonline.

 

a) Ai “portali” possono accedere in qualità di acquirenti esclusivamente, concessionarie, demolitori, carrozzerie, autofficine, commercianti, così come rivenditori operanti nel settore dell’auto.

 

b) Ai “portali” possono accedere in qualità di venditori e offerenti esclusivamente compagnie di assicurazioni, periti e gestori di parchi auto di ogni tipo quali: società di leasing, società di noleggio a breve e lungo termine, gestori di flotte auto, case automobilistiche, aziende private e pubbliche con parco auto, privati, liquidatori e/o curatori.

 

2. Riguardo all’ammissione degli acquirenti AUTOonline decide, volta per volta, in base alla richiesta. AUTOonline è autorizzata in qualsiasi momento a eseguire un riesame dei dati, così come anche a rifiutare una richiesta di ammissione senza dover dare spiegazione alcuna, così come anche a revocare una decisione di ammissione già assunta in via temporanea e/o permanente. Una revoca della decisione di ammissione temporanea e/o permanente può avere luogo in special modo per i seguenti motivi:

 

- contravvenzione degli acquirenti alle disposizioni del presente contratto (per esempio: l’acquirente dei “portali” aggira le disposizioni del § 3.1 ‐ a);

 

- dolosa, colposa, erronea o ingannevole comunicazione di dati falsi da parte dell’acquirente;

 

- violazione della legge in vigore in relazione ai diritti di terzi, qualora ciò riguardi gli interessi di AUTOonline in particolare in relazione alla sfera della serietà e dell’affidabilità di tutto ciò che concerne la commercializzazione sui portali;

 

- insussistenza o omissione rispetto ai requisiti di ammissione;

 

- utilizzo dei “portali” in modo non consono rispetto alle loro finalità;

 

- utilizzo irregolare delle applicazioni utili al riconoscimento e/o della password;

 

- apertura di procedimenti per insolvenza, così come la sospensione o la cessazione dell’attività commerciale;

 

- istituzione ed esercizio di un portale di commercializzazione che sia direttamente o indirettamente in concorrenza con AUTOonline;

 

- qualora sussistano le prove (in seguito a condanna) o sospetto fondato (in seguito a indagini) di comportamenti fraudolenti che l'acquirente abbia messo in atto sui veicoli gestiti tramite il portale di AUTOonline oppure in relazione alla legislazione e ai regolamenti in generale;

 

- ritardo superiore ai 14 (quattordici) giorni lavorativi nel pagamento delle quote di partecipazione;

 

- ritardo dell’acquirente superiore ai 2 (due) giorni lavorativi nel prendere contatto con il venditore, offerente e/o proprietario del veicolo. I 2 (due) giorni lavorativi saranno calcolati dal giorno successivo la comunicazione scritta del venditore, offerente, proprietario del veicolo e/o AUTOonline, che potrà avvenire in forma di e‐mail, fax o posta ordinaria;

 

- ritardo dell’acquirente superiore ai 5 (cinque) giorni lavorativi per il pagamento e ritiro dell’auto assegnata. I 5 (cinque) giorni lavorativi saranno calcolati dal giorno successivo la comunicazione scritta del venditore, offerente, proprietario del veicolo e/o AUTOonline, che potrà avvenire in forma di e‐mail, fax o posta ordinaria;

 

- rifiuto dell’acquirente di pagare l’importo dell’offerta da lui inserita e comunicata da AUTOonline al venditore, offerente e/o proprietario del veicolo;

 

- pagamento del veicolo effettuato da parte dell’acquirente in modalità diverse rispetto a quanto richiesto dal venditore, offerente e/o proprietario del veicolo;

 

- pagamento del veicolo da parte di soggetti terzi non abilitati al portale di AUTOonline;

 

- ritiro del veicolo da parte di soggetti terzi non abilitati al portale di AUTOonline e/o non autorizzati per iscritto da AUTOonline;

 

- l’acquirente non ha comunicato ad AUTOonline il mancato ritiro del veicolo, per cause non dipendenti dall’acquirente (es. fermo amministrativo, parcheggio non pagato ecc.). La comunicazione del mancato ritiro potrà avvenire in forma di e‐mail, fax o posta ordinaria e dovrà indicare il numero identificativo “ID” comunicato dal venditore e/o presente sul programma SPEEDonline al quale l’acquirente ha accesso tramite il portale;

 

- tentatata vendita e/o inserimento su altri portali delle foto del veicolo prima che sia conclusa l’asta e/o nel caso il proprietario sia ancora intestatario del veicolo;

 

- nel caso l’acquirente richieda all’offerente e/o proprietario del veicolo un risarcimento danni senza aver informato preventivamente AUTOonline;

 

- nel caso l’acquirente, se contattato a offerta scaduta, proponga al venditore un importo inferiore a quello inserito durante l’asta. AUTOonline si riserva esplicitamente il diritto di esigere il risarcimento dei danni nel caso di violazione di anche una soltanto delle citate fattispecie.

 

3. L’acquirente che vuole usufruire dei “portali” di AUTOonline deve comunicare la sua accettazione al presente contratto per iscritto compilando l’apposito modulo “accordo buyer” e analogamente, nel caso intenda revocare la sua adesione, deve revocare detta sua adesione al contratto entro e non oltre il termine inderogabile di 10 (dieci) giorni lavorativi decorrenti dalla data della loro accettazione. Per fare ciò l’acquirente deve inviare una comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. ad AUTOonline Italia Srl alla sede sita in Via Giovanni Boccaccio, 27 ‐ 20123 ‐ Milano. E’ sufficiente, per il termine di consegna delle stesse, che la data d’invio rispetti e corrisponda ai termini succitati. Nel caso in cui la revoca sia effettuata entro i termini stabiliti, l’acquirente non sarà più vincolato al presente contratto, né per quanto riguarda l’adesione, né per quanto riguarda la dichiarazione di accettazione. Tuttavia il diritto di revoca decade non appena l’acquirente inserisce nuova offerta vincolante sul portale di AUTOonline.

 

4. L’acquirente può in qualsiasi momento annullare il contratto di utenza. Per la dichiarazione di annullamento è sufficiente una comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. ad AUTOonline Italia Srl alla sede sita in Via Giovanni Boccaccio, 27 ‐ 20123 ‐ Milano.

 

5. AUTOonline può in qualsiasi momento annullare il contratto di utenza nel caso in cui siano accertate una o più gravi mancanze descritte al § 3. In questo caso il termine di preavviso potrà avvenire quattordici giorni prima della fine di ogni mese. Il diritto di annullamento del presente contratto da parte di AUTOonline deve intendersi irrevocabile, incontestabile e insindacabile.

 

§ 4 Diritti di utilizzo dei partecipanti

 

1. Sull’ammissione alla partecipazione dei “portali” l’acquirente riceverà l’accesso al portale comprensivo di numero utente e password accessibile tramite il sito internet www.autoonline.it. L’acquirente riceverà un diritto di utenza che dovrà intendersi concesso limitatamente a una sola utenza, non trasferibile, e che ha la durata del rispettivo rapporto commerciale e per la sola giustificazione dell’utilizzo dei servizi di AUTOonline in conformità con le presenti disposizioni.

 

2. La cessione del numero utente e password e delle informazioni di accesso ad AUTOonline a terzi senza una preventiva autorizzazione scritta di AUTOonline comporterà l’immediata interdizione ed esclusione dell’acquirente dalla rete di utenza. AUTOonline si riserva in questo caso di richiedere all’acquirente il risarcimento dei danni. Ogni acquirente ha la responsabilità e il dovere di mantenere la segretezza dei propri dati di accesso. A tale riguardo e in qualsiasi caso, senza alcuna eccezione, grava sull’acquirente nei confronti di AUTOonline la perdita o il furto di tali informazioni.

 

3. I diritti dell’utente si limitano all’utilizzo dei servizi di AUTOonline in conformità all’uso consentito dalle presenti disposizioni.

 

4. Non sono concessi diritti di autore o qualunque altro diritto di patrocinio o garanzia alcuna. Questo riguarda in special modo tutte le offerte attuali e future, i software, così come anche i documenti e le istruzioni relative.

 

5. Il logo di AUTOonline così come l’allegata dicitura “The Value Experts” possono essere usati nella sfera stabilita esclusivamente e soltanto previa autorizzazione scritta da parte di AUTOonline.

 

6. AUTOonline si è premurata di garantire la criptazione del sistema da ogni possibile inganno. Tuttavia permane il diritto degli utenti all’utilizzo dei “portali” esclusivamente alle condizioni tecniche attuali. Inoltre ci possono essere, in special modo in occasione dei lavori di manutenzione e assistenza al server o durante l’uso del software da parte di AUTOonline, rallentamenti o cadute del sistema. AUTOonline cercherà perciò di ridurre le sue manutenzioni nei momenti in cui ciò si renda strettamente necessario per la sicurezza del server o per la necessità di adempimento dei lavori di manutenzione. AUTOonline si premura in questi casi di tutelare i giusti interessi degli acquirenti e venditori dei “portali”, cercando di eseguire i lavori di manutenzione per quanto possibile non nelle fasce lavorative centrali, oppure informando prima gli utenti con le modalità più opportune. Nel caso in cui ci sia una caduta imprevista del sistema, hanno validità i principi dettati da AUTOonline per il trattamento delle cadute del sistema. Tale disposizione non comporta alcuna deroga rispetto a quanto previsto al successivo § 15, né può in alcun modo scalfire la preordinata limitatezza di responsabilità di AUTOonline.

 

§ 5 Tipologia di accesso e obblighi dei partecipanti

 

1. Nell’apposito contratto “accordo buyer” sono specificate le due tipologie di accesso ai “portali” di AUTOonline a) Demolitore: l’acquirente registrato come “demolitore” inserendo l’offerta vincolante, in caso di accettazione da parte del proprietario, avrà l’obbligo di:

 

- pagare il veicolo per un importo pari all’offerta inserita

 

- ritirare il veicolo

 

- demolire il veicolo

 

- fornire al proprietario il certificato di rottamazione

 

- inviare ad AUTOonline copia del certificato di rottamazione

 

b) Non demolitore: l’acquirente registrato come “non demolitore” inserendo l’offerta vincolante, in caso di accettazione da parte del proprietario, avrà l’obbligo di:

 

- pagare il veicolo per un’ importo pari all’offerta inserita

 

- pagare il passaggio di proprietà

 

- ritirare il veicolo

 

§ 6 Prezzi


Per l’uso dei “portali” sono presenti nell’apposito contratto “accordo buyer” gli importi da pagare dall’utente. Sono valevoli i prezzi in vigore nel giorno in cui inizia l’utilizzo del portale con l’aggiunta della relativa tassazione di legge.

 

§ 7 Pagamento

 

1. Salvo diverso accordo, le fatture di AUTOonline devono essere pagate dall’utente entro e non oltre il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data della loro emissione. Hanno validità le disposizioni di legge che riguardano i ritardati pagamenti.

 

2. Nel caso di contestazioni, riguardo a una fattura di AUTOonline, le stesse devono essere fatte per iscritto e secondo le disposizioni in vigore.

 

3. Gli utenti possono svolgere rivendicazioni nei confronti di AUTOonline solo nel caso in cui le stesse siano basate su presupposti accertabili e siano legalmente giustificabili. Seconda parte: procedure per i “portali”

 

§ 8 Norme di procedura generali

 

1. L’offerente, venditore e/o proprietario del veicolo mette a disposizione sul portale per la vendita uno o più veicoli, pezzi, accessori o altri oggetti in conformità all’accordo contrattuale con AUTOonline, e decide, restando nei limiti e in conformità con le presenti disposizioni, quale procedura di commercializzazione seguire (sistema di compravendita all’offerta, all’asta, con prezzi fissi). AUTOonline può contestare, in qualità di agente di ricezione del compratore, le dichiarazioni fatte dall’offerente o dal venditore nella rispettiva procedura sui “portali”.

 

2. L’offerente, venditore e/o proprietario del veicolo garantisce di comunicare sempre informazioni complete e corrette sui veicoli e/o su qualsiasi altra merce e di darle in tempo utile per la commercializzazione. Le informazioni fornite devono anche comprendere tutte le caratteristiche funzionali di circolazione, così come anche gli eventuali difetti (sia funzionali, tecnici, che visibili esteriormente). AUTOonline non si assume la responsabilità di garantire alcunché in relazione alle dichiarazioni rese dall’offerente, venditore e/o proprietario del veicolo.

 

3. Nel caso in cui terzi dovessero sollevare pretese nei confronti di AUTOonline riguardo a descrizioni dei veicoli che non corrispondono al vero o in relazione ad altre violazioni compiute per negligenza, omissione o altro dall’offerente, venditore e/o proprietario del veicolo, quest’ultimo (offerente, venditore e/o proprietario del veicolo) si assumerà immediatamente e totalmente ogni responsabilità e dovrà tenere manlevata e indenne AUTOonline dalla relativa pretesa o rivendicazione del terzo.

 

4. I gruppi di offerte e/o i giorni fissati per le vendite all’asta possono essere visualizzati dai venditori, offerenti tramite la registrazione al portale di commercializzazione. Il venditore, offerente e/o proprietario del veicolo, acconsente a priori di dare in altra forma (e‐mail, posta, telefono) ulteriori dati addizionali a terzi incaricati da AUTOonline.

 

5. Nel caso in cui l’acquirente con la maggior offerta dichiari che la sua offerta non è più valida, in tal caso spetta a lui l’onere di provarlo, il venditore, offerente e/o proprietario del veicolo è autorizzato, ma non obbligato, a ritenere tale dichiarazione quale annullamento dell’offerta e a proporre il veicolo o il pezzo al secondo maggior offerente oppure a rinnovare l’offerta del veicolo. Nel caso di dissenso sulla tempistica di una nuova offerta più alta mantiene validità l’offerta più alta già accettata.

6. I veicoli sinistrati devono essere segnalati separatamente dagli altri per ottenere i valori di vendita migliori possibili; AUTOonline consiglia al riguardo che sia incaricato da parte del venditore, offerente un consulente esterno per eseguire una descrizione dello stato di ogni veicolo.

§ 9 Procedure consentite da AUTOonline

 

Il venditore, offerente può scegliere tra le tre procedure descritte in quest’atto ‐ sistema dell’offerta ‐ sistema di vendita all’asta ‐ sistema di vendita con prezzi fissi, fintantoché qualcosa non sia successivamente regolamentato in modo diverso. Il relativo contratto di compravendita viene a perfezionarsi non tramite la sola aggiudicazione, bensì solo nel momento in cui sono confermate e ricevute le rispettive dichiarazioni di volontà. Questo vale sia per la commercializzazione dei veicoli sinistrati come anche per la commercializzazione delle flotte, fintantoché si tratti sempre di un sistema di offerta, e questo fino a contrordine esplicitamente e specificatamente dichiarato da AUTOonline.

 

§ 9 a Sistema dell’offerta

 

1. Nel sistema offerta AUTOonline determina sulla base delle indicazioni date dal venditore i termini stabiliti per l’offerta per il veicolo proposto. L’interessato all’acquisto tramite codici di accesso in precedenza inviati da AUTOonline, si connette al portale internet e inserisce l’offerta (al computer). Con l’inserimento dell’offerta l’acquirente s’impegna con un’offerta di acquisto vincolante che ha efficacia obbligatoria.

 

2. Dopo la decorrenza dei termini per l’offerta, l’acquirente o venditore può richiamare (al computer) la maggiore offerta fatta per il veicolo da lui proposto. L’acquirente o venditore ne prende solo atto. Il contratto di compravendita del veicolo usato è stipulato solo dopo espressa accettazione dell’offerta successiva all’esame della stessa da parte del proprietario del veicolo. Il proprietario del veicolo non è obbligato ad accettare l’offerta comunicata.

 

§ 9 b Sistema di vendita all’asta

 

1. Nel sistema di vendita all’asta l’offerente o venditore propone il veicolo sul rispettivo portale e stabilisce il termine e l’ammontare dell’eventuale offerta minima. Il venditore o offerente dichiara, già attraverso l’immissione del veicolo, di accettare l’offerta più alta che sarà formulata nel periodo di validità dell’offerta stessa, essendo previsto dalle presenti disposizioni che avrà esito positivo quell’offerta che eventualmente raggiunga e sia la più alta rispetto all’offerta minima da lui proposta.

 

2. L’acquirente interessato all’acquisto può ‐ diversamente dal sistema dell’offerta ‐ osservare le offerte formulate dagli altri acquirenti concorrenti all’asta ‐ e se ne ha interesse, può formulare un’offerta più alta. Le rispettive offerte hanno valore vincolante. L’offerta si estingue, quando durante il periodo di validità dell’offerta, un altro offerente propone un’offerta superiore.

 

3. Decorso il periodo stabilito dal venditore o offerente per l’asta oppure nel caso in cui il venditore anticipi la fine dell’asta, il contratto di compravendita riguardante il veicolo proposto tra il venditore o offerente e il maggior acquirente/offerente che adempia le condizioni regolamentate nel § 2, deve intendersi perfezionato.

 

§ 9 c Sistema di vendita con prezzi fissi

 

1. Con il sistema di vendita con prezzi fissi il venditore o offerente fissa un prezzo di vendita obbligatorio, così come eventuali condizioni addizionali, che il potenziale acquirente deve accettare e adempiere. Il venditore o offerente immette un’offerta obbligatoria di vendita di un articolo a un prezzo fisso da lui stabilito. Detta offerta è compilata e accettata dall’interessato, anche per quanto concerne le relative condizioni allegate all’offerta, e quindi adempiuta dall’interessato stesso.

 

2. Nel sistema di vendita con prezzi fissi l’acquirente accetta l’offerta del venditore o offerente con efficacia nel momento in cui egli compila e aderisce alle condizioni contenute nell’offerta e seleziona l’area d’invio corrispondente.

 

§ 10 Norme specifiche per l’area dei veicoli sinistrati

 

1. Per quanto riguarda l’area veicoli sinistrati, l’offerente o venditore, può scegliere soltanto tra il sistema dell’offerta o il sistema di vendita all’asta. Il sistema dell’asta è a disposizione soltanto di offerenti e venditori autorizzati. Inoltre questo procedimento è ammesso per veicoli immessi da commercianti. In questo caso AUTOonline segnalerà all’interno del suo portale la provenienza del veicolo con l’apposito simbolo (chiave inglese).

 

2. Con il sistema dell’offerta il potenziale acquirente è vincolato all’offerta da lui stesso inserita per le 3 (tre) settimane successive alla data del termine d’asta del veicolo inserito.

 

3. Le offerte inserite dagli acquirenti sui veicoli immessi dai potenziali offerenti o venditori restano visibili agli acquirenti all’interno del programma online “SPEEDonline” per un tempo massimo di 4 (quattro) settimane nell’area archivio.

 

4. L’offerente o venditore determina egli stesso, precisandolo nel proprio profilo, se intende offrire il o i veicoli da vendere a tutti gli acquirenti che partecipino al portale di compravendita veicoli sinistrati, oppure soltanto a una determinata cerchia di compratori.

§ 11 Norme specifiche per il portale di compravendita delle flotte

 

1. Sul portale di commercializzazione delle flotte l’offerente o venditore può scegliere tra il sistema di offerta, il sistema d’asta così come il sistema dei prezzi fissi. Se non è espressamente esplicitato il tipo di sistema prescelto, si presume sempre che sia stato scelto il sistema di offerta.

 

2. Nel sistema di offerta il potenziale acquirente è vincolato alla propria offerta fino ai 3 (tre) giorni lavorativi successivi alla data del termine d’asta del veicolo inserito, salvo che non sia eccezionalmente concordato un prolungamento del termine di scadenza. Per il conteggio di questo termine il sabato e la domenica non sono da considerarsi giorni lavorativi.

 

3. L’offerente o venditore determina egli stesso, precisandolo nel proprio profilo, se intende offrire il o i veicoli da vendere a tutti i compratori che partecipino al portale di compravendita flotte, oppure soltanto a una determinata cerchia di compratori.

 

4. L’offerente o venditore deve mettere a disposizione di AUTOonline almeno 2 (due) foto digitali e nel caso di auto incidentate minimo 4 (quattro) foto che mostrino l’interno ed esterno dell’auto e una descrizione dettagliata dello stato attuale dell’auto insieme con i dati rilevanti del veicolo (per esempio marca, modello versione, prima immatricolazione, chilometri, ecc.). L’invio dovrà avvenire in forma digitale (e‐mail, web service ecc.) allegando nel caso di veicolo sinistrato perizia dettagliata (per esempio perizia formato pdf ‐ foto in formao jpeg ‐ tracciato ex ANIA ‐ file excel e/o altro).

 

5. L’offerente o venditore deve assicurare AUTOonline e l’acquirente che il veicolo non è gravato da diritti di terzi. Inoltre egli assicura di essere autorizzato a disporre liberamente del bene offerto in questione, sia che egli ne sia il proprietario legittimo o sia autorizzato a disporne per altre ragioni.

 

6. La chiusura del contratto obbliga l’acquirente al pagamento e ritiro e del veicolo. Sia il pagamento del veicolo che il ritiro saranno effettuate secondo le disposizioni del proprietario. Il ritiro del veicolo da parte dell’acquirente dovrà avvenire entro e non oltre 5 (cinque) giorni lavorativi.

 

7. Nel caso il proprietario del veicolo abbia dato mandato e/o procura dell’offerente o venditore l’acquirente procederà al pagamento e ritiro del veicolo secondo le disposizioni dell’offerente e venditore. Il ritiro del veicolo da parte dell’acquirente dovrà avvenire entro e non oltre 5 (cinque) giorni lavorativi

 

§ 12 Ritiro del veicolo acquistato/liquidazione del contratto di compravendita tramite AUTOonline

 

Fintantoché un contratto di compravendita è posto in essere in conformità con le presenti disposizioni, l’acquirente è obbligato, a spese proprie e con effetto immediato a ritirare l’auto entro e non oltre 5 (cinque) giorni lavorativi dopo la definizione del contratto. AUTOonline è autorizzata in caso di ritardo dell’acquirente superiore ai 5 (cinque) giorni, a ritirare il veicolo per conto dell’acquirente e a liquidare il prezzo d’acquisto al proprietario del veicolo. In questo caso l’acquirente ha l’obbligo però nei confronti di AUTOonline di ritirare a spese proprie e immediatamente il veicolo e di rimborsare ad AUTOonline il prezzo d’acquisto così come anche le spese derivate.

 

Terza parte: disposizioni per i contratti d’acquisto dei veicoli usati

 

§ 13 Esclusione di responsabilità di garanzia

 

Per quanto riguarda i veicoli offerti sui “portali”, si tratta esclusivamente di veicoli usati, i quali sono venduti ad acquirenti che svolgono attività commerciale. Fintantoché il rispettivo offerente, venditore e/o proprietario del veicolo non dia indicazioni diverse, i veicoli offerti sui “portali”, sono venduti, in ogni caso, con esclusione di responsabilità e di garanzia alcuna. Questo non vale per le richieste d’indennizzo per difetti materiali, che si fondano su una violazione per negligenza o colposa o dolosa dei doveri dell’offerente, venditore e/o proprietario del veicolo, così come per i danni alla persona e alla salute.

§ 14 Documenti concernenti l’acquisto dell’auto

 

L’acquirente è obbligato a espletare presso i competenti uffici, a propria cura e spese, le formalità relative e conseguenti all’acquisto del veicolo entro e non oltre 5 (cinque) giorni lavorativi successivi alla chiusura del contratto d’acquisto. Pertanto è necessario che l’acquirente, appunto anche entro questo termine, e a proprie spese, disdica le etichette del veicolo, come per esempio bollo, iscrizioni, etc. Su richiesta del venditore, l’utente deve fornirne la relativa prova documentale.

 

Quarta parte: disposizioni finali

 

§ 15 Protezione dei dati

 

La procedura del portale per la commercializzazione e il trattamento dei dati si attua con l’osservanza delle disposizioni di legge vigenti per il rispetto della privacy. Gli utenti sono a conoscenza e danno il loro espresso consenso a che i dati da loro forniti, come anche le offerte inserite dagli acquirenti, siano diffusi, utilizzati, e trasmessi online e salvati in memoria (di rete) al fine di un loro utilizzo in conformità con le disposizioni di legge, così come al fine del trattamento dei dati in conformità con le disposizioni del commercio e solo per fini commerciali. I dati sono trattati sia dagli utenti sia da AUTOonline, per quanto in misura obiettivamente possibile, con la dovuta riservatezza.

 

§ 16 Responsabilità

 

1. AUTOonline non si assume alcuna responsabilità per la correttezza e la completezza, così come anche per la possibile perdita, dei dati immessi dagli utenti.

 

2. AUTOonline non è responsabile in alcun modo per i termini e per il contenuto dei contratti stipulati tra gli utenti, poiché essi stabiliscono il contenuto dei contratti di compravendita. AUTOonline non si assume nemmeno alcuna responsabilità di garanzia, anche per la validità legale del già illustrato § 12 di quest’atto, sull’esclusione di responsabilità di garanzia.

 

3. La responsabilità contrattuale e legale ai fini del risarcimento dei danni di AUTOonline, è limitata alle sole ipotesi di danno arrecato con premeditazione e al danno arrecato per grossolana negligenza.

 

4. Le esclusioni e limitazioni di responsabilità succitate non hanno validità nel caso in cui AUTOonline dichiari espressamente di assumersi la responsabilità di eventuali danni causati da negligenza.

 

§ 17 Sede legale e foro competente

 

1. Per quanto non espressamente previsto dai presenti “termini e condizioni generali di AUTOonline Italia Srl” e per quanto riguarda tutti i rapporti legali intercorrenti con AUTOonline, compresi quelli riguardanti i sistemi informatici e compresi quelli con gli utenti, si applicano le leggi in vigore nel territorio dello Stato Italiano.

 

2. La sede legale di AUTOonline è a Milano. Per ogni rivendicazione, attuale o futura, derivante dai rapporti intercorsi, il foro competente è quello di Milano. La competenza territoriale del foro di Milano resta valida e inderogabile anche quando l’utente non ha nessuna sede di competenza all’interno del territorio italiano, come anche nel caso in cui l’utente dopo la conclusione del contratto trasferisca all’estero la propria sede o la propria residenza o il proprio domicilio abituale, come pure anche nel caso in cui al momento della proposizione di un’azione giudiziaria la sede o la residenza o il domicilio abituale dell’utente siano sconosciuti.

 

§ 18 Disposizioni finali, clausola per salvataggio della validità

 

Nel caso in cui qualche termine o condizione, o qualche disposizione contenuta in quest’atto dovesse risultare o essere dichiarata inefficace o inapplicabile o incompleta, resta comunque ferma e inalterata l’efficacia delle restanti disposizioni. Le parti si adopereranno in ogni caso per rendere comunque valida ed efficace l’eventuale disposizione che dovesse risultare inefficace o inapplicabile, convertendola in una disposizione avente contenuto conforme nel senso e nello scopo a una disposizione efficace e applicabile.

Contattaci

Assistenza clienti

+39 02 48517712

Richiedi informazioni

richiamo
Vuoi essere richiamato? Compila e invia

Pagina:

Stampa